Le opzioni binarie: cosa sono e come funzionano

Si sente sempre più spesso parlare di opzioni binarie, trading online e mercati finanziari ma, in realtà, pochi sanno cosa davvero si intenda con questi termini e quali siano le potenzialità di questi strumenti. Proviamo, allora, a fare un po’ di chiarezza in questo campo che, se sfruttato al meglio e secondo determinate strategie, può davvero fruttare un certo ricavo.

Cosa sono le opzioni binarie

Con il termine opzioni binarie si intende indicare dei prodotti finanziari il cui valore dipende da un asset sottostante. In pratica, il trader – ossia chi investe in opzioni binarie – valuta la possibilità che il valore di un certo tipo di asset salga o scenda in un determinato lasso di tempo: se le sue previsioni sono esatte, allora guadagna; in caso contrario, perde l’investimento fatto. Esistono tante tipologie diverse di opzioni binarie: ad esempio, ci sono quelle definite a 60 secondi poiché il lasso di tempo nel quale si deve capire il suo andamento è proprio di un minuto, ma ci sono anche le opzioni binarie one touch che permettono di recuperare fino al 500% dell’investimento iniziale. L’unica difficoltà è che la scadenza è ad una settimana, con le relative difficoltà che si incontrano a indovinarne l’andamento in un periodo così lungo.

Opzioni binarie Call e opzioni binarie Put

Per quanto riguarda gli asset, le opzioni binarie non fanno alcuna differenza. E’ possibile lavorare con azioni e titoli ma anche con materie prime come il petrolio o l’oro oppure con le valute straniere. In ogni caso, è fondamentale che il trader abbia una perfetta conoscenza del mercato nel quale sta operando così da non rischiare eccessivamente l’investimento fatto. Sostanzialmente, è possibile distinguere fra due tipologie diverse di opzioni binarie: quelle call e quelle put. Le prime permettono di guadagnare se il valore dell’asset sale alla scadenza del periodo di tempo stabilito; le seconde invece realizzano il guadagno quando il valore dell’asset diminuisce.

Quanto e come si può realmente guadagnare con le opzioni binarie

E’ possibile guadagnare davvero con le opzioni binarie ma, come in ogni settore nel quale il rischio di impresa è molto alto, occorre avere una strategia definita, una solida cultura nel settore e una certa sensibilità. E’ difficile quantificare il guadagno che si può ricavare dalle opzioni binarie in modo univoco perché è estremamente legato al tipo di opzione binaria che si utilizza. Sicuramente, alcune permettono un guadagno che si aggira fra il 75 e l’85%, davvero notevole se paragonato a quello realizzabile con qualsiasi altro prodotto di investimento. Per poter operare nel mondo delle opzioni binarie è necessario utilizzare un intermediario – solitamente un broker online – che mette a disposizione degli utenti delle piattaforme informatiche per la gestione del proprio account. Per attivare questo account è necessario un deposito minimo che varia in funzione della tipologia di account scelto.

E’ importante sottolineare che alti guadagni possono equivalere a perdite altrettanto consistenti. E’ importante, quindi, documentarsi costantemente e tenersi sempre aggiornati sulle informazioni di carattere economico-finanziario in quanto la conoscenza è la prima chiave di successo con le opzioni binarie. Inoltre, quasi tutte le piattaforme di trading on line danno la possibilità di allenarsi per un periodo più o meno lungo con account virtuali per capire al meglio il meccanismo di funzionamento: un’occasione da non perdere se vogliamo far fruttare al massimo il nostro capitale.

Commenta Qui sotto

commenti